Le origini di Maometto

maomett.jpg (116265 byte)Vissuto nell'Arabia occidentale - Al Hijaz - all'inizio del VII secolo d.C., Maometto predic˛ agli abitanti di quella terra, in maggioranza seguaci del politeismo, i dettami della nuova fede rivelatagli, a suo dire, direttamente dall'unico Dio. Nonostante l'ostilitÓ incontrata nella sua cittÓ natale, il profeta riuscý a dar vita, nella cittÓ oggi nota come Medina, a una comunitÓ politico - religiosa che sarebbe riuscita, giÓ prima del 632, anno della morte del fondatore, a imporre la propria autorevolezza in tutta l'Arabia, nelle cittÓ come fra le trib¨ nomadi, elevando l'appartenenza all'Islam al ruolo di elemento di identificazione di una compagnia politica unitaria.

Facendo decorrere il computo degli anni dall'Egira, la fuga di Maometto dalla Mecca a Medina, il calendario islamico si articola su un ciclo lunare di 12 mesi non connessi con il corso delle stagioni in quanto non Ŕ in uso presso i musulmani il sistema dell'intercalazione.