PERCHE' SI EMIGRA

 

Oggi diversi gruppi di popolazione migrano per motivi demografici come la sovrappopolazione e la povertà, caratteristiche delle società sottosviluppate. Una gran parte dei migranti in Europa è costituita dalle popolazioni provenienti dall'Africa ( Etiopia, Somalia, Capo Verde) e dall'Asia (India e Sri Lanka). Si migra anche per motivi culturali. Il modello della vita occidentale esercita una forte attrattiva sui popoli dei paesi poveri, che , attraverso i mezzi di comunicazione di massa, vedono i falsi modelli di vita proposti dai programmi televisivi o la pubblicità di prodotti commerciali esportati

Si migra anche per motivi politici. Pochi paesi del terzo mondo sono democratici, più spesso le dittature sono state le risposte ai problemi sociali ed economici più drammatici e hanno fatto affluire masse di esuli nel resto del mondo. Altre cause sono le guerre e i conflitti civili, razziali, etnici e religiosi che si verificano in alcuni paesi e che spingono le persone a cercare rifugio all'estero. Alcuni esempi: l'Eritrea, ma anche la ex-Jugoslavia e i paesi sovietici ed ex-comunisti come l 'Albania, da cui i flussi di migrazione sono in costante aumento.