Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Gioachino Belli

Roma 00195

Sede via A. Mordini, 19 • tel. 06 37500227-37526543, fax 06 37517481
Sede via Col di Lana, 5 • tel./fax 06 37515410rmic8gx001@istruzione.it

Menu di navigazione - Viaggio a Salvador di Bahia -


[ torna all'inizio della pagina ]


Viaggio a Salvador di Bahia

Roma, 10 ottobre 2011

Il vecchio detto non si smentisce meglio tardi che mai!

Avrei dovuto dare comunicazione del mio viaggio a Salvador molto tempo prima, di questo mi scuso… ma l’inizio dell’anno scolastico ha sempre la “capacità” di assorbire. Finalmente oggi posso scrivere una breve relazione e accludere alcune foto su questa ennesima e significativa esperienza brasiliana.

Flavio

una casa per Flavio Come sapete, sono partita il 22 giugno e ho fatto rientro il 12 agosto. Ogni volta è come se fosse la prima ma anche come se fossi sempre stata là tanto è ricca e intensa la mia attività. Sono andata avendo come obiettivo la costruzione della casa del piccolo Flavio adottato a distanza dall’attuale 3 I, grazie al sostegno della professoressa Torcè e alla sensibilità del Dirigente scolastico. Ho trovato una situazione molto precaria e quando abbiamo comunicato alla famiglia del bambino l’intenzione di ricostruire una piccola casa decente, è stato come ricevere il dono più grande, un dono inaspettato… un regalo da “sorpresissima”. Il papà di Flavio non lavora e nei minimi lavori saltuari deve far vivere altre 4 persone!!! Avere una casa significa per questo possedere la sicurezza di non finire per strada, di ripararsi dal caldo e dalle piogge… per quanto povera una famiglia possa essere, si dice ha sempre una casa.

Una canzoncina famosa tradotta in tutte le lingue ci fa ancora canticchiare così:

una casa per Flavio

Era uma casa muito engraçada
Não tinha teto, não tinha nada
Ninguém podia entrar nela, não
Porque na casa não tinha chão
Ninguém podia dormir na rede
Porque na casa não tinha parede
Ninguém podia fazer pipi
Porque penico não tinha ali.
Mas era feita com muito esmero
Na rua dos bobos, número zero.

Vinicius de Moraes


una casa per FlavioI lavori della costruzione sono iniziati presto, grazie anche all’aiuto di un carpentiere e alla buona volontà del papà di Flavio che, sebbene inesperto, si è dato da fare! I bambini erano gasatissimi per il dono caduto dal cielo e ogni giorno un mattone in più, un GRAZIE sorridente, una Speranza realizzata.
Lo sguardo dei bambini che possono finalmente dormire in un letto è talmente espressivo che non è necessario aggiungere altro… In 5 dormivano su un unico materasso per terra e allora… è stato subito comperato un letto a castello che vi mostro…

una casa per FlavioVi faccio vedere la casa prima della costruzione... Di casa c’è molto poco e purtroppo ci sono situazioni ancora più gravi… abbiamo dovuto fare un muro di contenimento perchè una parete era completamente addossata ad una collinetta di terra che con le piogge rischiava di addossarsi sempre più e far crollare la minuscola abitazione.
Seguiranno altre foto al momento invio queste e RINGRAZIO tutti ma proprio tutti.

Clara Caforio

una casa per Flavio una casa per Flavio
Flavio


[ torna all'inizio della pagina ]


rmic8gx001@istruzione.it • codice fiscale 97713920581 • codice meccanografico RMIC8GX001

[ torna all'inizio della pagina ]